Vai al contenuto

Disturbi alimentari

Un disturbo alimentare è un disturbo mentale definito da comportamenti alimentari anomali che influenzano negativamente la salute fisica o mentale di una persona. I più diffusi  disturbi alimentari includono il disturbo da alimentazione incontrollata, l’anoressia nervosa, e la bulimia nervosa. Ciò che spinge la persona a modificare l’introito alimentare è spesso legato all’insoddisfazione per le forme corporee o il peso, ad un percezione alterata di una parte del corpo e a paure associate alla maturità fisica e sessuale del soggetto.

Nel mondo sviluppato, l’anoressia colpisce circa lo 0,4% e la bulimia colpisce circa l’1,3% delle giovani donne in un dato anno. Il disturbo da alimentazione incontrollata interessa circa l’1,6% delle donne e lo 0,8% degli uomini in un dato anno.

L’anoressia nervosa in particolare ma anche la bulimia se non trattate hanno un alto potenziale di mortalità. Il 5% degli affetti da anoressia a oggi è a rischio di morte per la mancata compliance al trattamento, per le  complicanze organiche e per quelle psichiche. Il trattamento è multidisciplinare dati i diversi ambiti in cui possono ricadere le complicanze; si cerca di sfruttare una serie di strumenti.

In questa categoria sono raccolti tutti gli articoli del Blog che riguardano i disturbi alimentari.

CONTATTACI